UNIVERSITA':REGIONI BOCCIANO PROPOSTA GOVERNO

  • email
  • facebook
  • twitter
  • share this
  • Stampa
  • Pagina precedente

Le Regioni hanno raggiunto oggi un primo importante risultato, respingendo la proposta di modifica del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca che regola l’accesso alle borse di studio universitarie e ottenendo il rinvio dell’esame del decreto alla prossima Conferenza Stato-Regioni. Nella nuova riunione, prevista fra un paio di settimane, le Regioni faranno valere le proprie ragioni per contrastare un provvedimento che, così come è stato presentato, è inaccettabile per i criteri di reddito e merito che introdurrebbe per le erogazioni dal 2014, impegnandosi a difesa dei diritti degli studenti e delle loro famiglie. Così la Presidenza e l’Assessorato all’Istruzione della Regione Umbria commentano le decisioni assunte oggi in sede di Conferenza Stato – Regioni. La Regione Umbria, insieme a diverse altre Regioni, si sottolinea, ha chiesto di approfondire il testo del decreto, valutandone contenuti ed effetti anche alla luce della crisi economica e delle difficoltà finanziarie che investono le famiglie, e di aprire un  confronto con il coinvolgimento delle  Università, delle Agenzie regionali per il diritto allo studio e le rappresentanze degli studenti.

 


 
Ultimo aggiornamento:  07/02/2013 ore 17.37